Home > Argomenti vari > …E Io Verrò Un Giorno Là…

…E Io Verrò Un Giorno Là…

7 Marzo 2009

"Come può un uomo uccidere con il suo Amore
E pensare di consolarsi… perché è stato un errore…
Io son qua, e ti sento, sento ancora che ci sei!
Ma è troppo stanca quest’illusione
Di ciò che ho perso e che vorrei…
La mia ferita… che cos’è, aiutami a guarire!
Proprio tu, che sei la luce, ma anche l’ombra del dolore
Dentro me…
E io verrò un giorno là,
ci daremo la mano e poi mai più ti lascerò,
voleremo davvero!
E resta qua, vicino a me, non lasciarmi mai sola,
ho paura che senza te
non vivrò mai davvero… Mai!!!
Com’è successo, che proprio io,
abbia spento il tuo sorriso!
Nel silenzio di una colpa
Che non riesco a perdonare…
L’immenso vuoto che hai lasciato, il mio corpo non può colmare,
perché l’eterno è così grande
che nulla può contenere
dentro me…
Ma io verrò un giorno là,
ci daremo la mano e poi mai più ti perderò,
ci saremo davvero!
E resta qua, vicino a me, non lasciarmi mai sola,
ho paura che senza te
non vivrò più davvero… Mai!!!
E io verrò un giorno là, ci daremo la mano.
E poi mai più ti perderò, ci Ameremo davvero!
E resta qua, stringiti a me, non lasciarmi mai sola,
ho paura che senza te, non vivrò mai davvero… Mai!!!"

Categorie:Argomenti vari Tag:
  1. 7 Marzo 2009 a 11:02 | #1

    Barbara cara, il tempo, dimensione amica/nemica, è la soluzione. Bisogna attraversarlo con pazienza. Non si scampa. Ma sforziamoci di pensare che alla fine ne sarà valsa la pena.:)

  2. 7 Marzo 2009 a 18:10 | #2

    l’amore al di là del tempo… chissà se può davvero esistere?

  3. 7 Marzo 2009 a 20:15 | #3

    ….ben tornata cara ba’….ho sfogliato il tuo blog e ti sento veramente triste…passera’…vedrai che passera’…non disperare……lo so che sono solo parole le mie e che il dolore rimane tutto dentro il tuo cuore…sai quante volte sono passato da te per vedere se accennavi alla tua presenza sul blog….e sai perche’ ho lasciato marcire il pc in cameretta?….pensavo di averti persa per sempre.ma ora e’ diverso ora che so che ci sei saro’ piu’ presente….un bacione da chi non ti ha mai dimenticata…..zioggì

  4. 7 Marzo 2009 a 23:16 | #4

    Mi arrovello su sta canzone e non la capisco.

    Ora, il marito di questa mi pare che è morto. E lei dice che un giorno lo vorrà raggiungere in Paradiso. Giusto? E fin qua..

    All’inizio dice “come può un uomo uccidere con il suo Amore e pensare di consolarsi, perchè è stato un errore”. Cioè, lui aveva provato ad ucciderla? In effetti dice che è ferita..

    ma non è che l’ha ucciso lei?? Dice “com’è successo che proprio io abbia spento il tuo sorriso! Nel silenzio di una colpa che non riesco a perdonare”.

    Lo ha ammazzato e si sente in colpa?

    Bisogna chiedere a Patty.

  5. 8 Marzo 2009 a 22:22 | #5

    oddio mi stai facendo ascoltare i linkin park!!!!! wow…. in the end è una delle loro canzoni che con le parole riesce a farmi piangere..

    e si adatta benissimo a quel che sto leggendo nel tuo post..

    alla fine sai, l’amore, anche quello che si credeva perduto.. non può far altro che tornare.

    soltanto i tempi e i modi non possiamo deciderli noi..

    :-)

  6. 9 Marzo 2009 a 0:18 | #6

    dolce Barbara, la dimensione nella quale ti vedo è espansa oltre i confini della nostra piccolezza, strano, ma ci si può incontrare in questa dismisura e scambiarsi la sovrabbondanza del nostro sentire.
    Stasera ti sento particolarmente consona al mio dolore, aspettiamo che si rinnovi il cielo!

I commenti sono chiusi.